Autore Topic: SEPPUKU ( ALL'ITALIANA )  (Letto 150 volte)

Luigi Intorcia

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 102
    • Mostra profilo
SEPPUKU ( ALL'ITALIANA )
« il: Ottobre 05, 2019, 10:58:57 am »

definizione di seppuku o karakiri nel dizionario italiano
La definizione di seppuku  nel dizionario è suicidio tipico della casta dei samurai, che consiste nello squarciarsi il ventre con la spada, spec. come gesto di protesta per un'infamia subita, di cordoglio per la morte del proprio signore, per un grave lutto nazionale e sim. SEPPUKU è anche atto o comportamento autolesionistico. fonte : https://educalingo.com/it/dic-it/karakiri

Diventa sempre più complicato spiegare ai comuni mortali alcune nefandezze invalse nell'economia italiana estremamente significative per dimostrare con i fatti del perchè l'Italia sta andando a rotoli alla velocità della luce.

Un caso altamente eclatante è ALITALIA.

Dove sta l'assurdità? Senza fare troppi inutili giri di parole, una società chiamata Atlantia che falsamente fa da salvatrice della compagnia di bandiera. Si ma con quali capitali? Evidentemente i capitali glieli abbiamo dati NOI TUTTI.
E gliene abbiamo dati così tanti, ma così tanti che oggi si possono permettere questo: fonte https://www.ilsecoloxix.it/italia/2019/10/04/news/alitaliaa-sale-la-tensioe-atlantia-niente-salvataggio-senza-garanzie-su-autostrade-il-governo-no-ai-ricatti-1.37662739?awc=16823_1570264028_90c6dd1b0f1f56fa9390e3366c1cf27c&refresh_ce, cioè sono gli stessi che hanno le concessioni delle autostrade?

Veniamo ora alla definizione della grande  bastardata e poi al vero  motivo del karakiri miliardi di volte più grave della bastardata in se  ed è soltanto  su questo che si deve 'ragionare'.

La bastardata è fra le tante altre  l'aver aspettato che grandissimi speculatori facessero offerte di salvataggio,  o che il perdurare della crisi facesse in modo che una infrastruttura strategica italiana fosse acquisibile al minor costo possibile.  La spiegazione è che più ci si dissangua e più l'ultima goccia della trasfusione, diventa preziosa, perchè determina la morte o la vita la sua presenza o la sua mancanza. La contiguità ai poteri forti, l'entrata a gamba tesa della UE, un sistema torbido  di favori agli amici degli amici, chiamati  anche conflitti di interessi mascherati ad arte. Tutte queste attività chiamiamola anche, le teoria del cerino inverso. Oppure  le teoria dei condor o teoria del falco predatore, ma chi scrive la chiama 

B A S T A R D A T A

Si conclude, in base al concetto della bastardata, che la colpa non è di chi è un bastardo, ma di colui che lo fa diventare bastardo, cioè è lo stato,  che ha consentito che lo diventasse subdolamente attraverso quella sciagurata concessione per le autostrade. Questa graziosa concessione, ha deviato reddito su reddito, miliardi su miliardi di euro dal bilancio dello stato italiano per farlo confluire nel reddito o patrimonio di una società per azioni.

S E P P U K U

Ma innumerevoli  volte peggio e  sempre senza troppi giri di parole, si arriva velocemente al superiore concetto del karakiri fiscale.
L'Alitalia, è una azienda in crisi esclusivamente per motivi FISCALI.

La mancanza di competitività è solo e soltanto per motivi FISCALI, l'Alitalia è defunta  solo per le imposte e tasse che gravano su ogni singolo acquisto, sul costo del personale includendo contributi, per finire alle imposte sui biglietti aerei,  che  leggi  sciagurate assurde e senza senso hanno decretato la sua fine.
Imposte e tasse  che si sono  trascinati interi comparti produttivi e  strategici italiani. E' per questo unico motivo che bisogna rimarcare il concetto del karakiri, lo stato italiano da 35 anni  si è auto suicidato da solo.

E se non sopravvivono le grandi aziende strategiche italiane, immaginiamo come possano sopravvivere tutte le altre!

Ai lor signori quasi tutti colorati che  cosa facciamo? Lo andiamo ad urlare e basta, contro gli stessi che in questi giorni stanno affilando una ulteriore lama tagliente per colpire con il danno più grande possibile milioni di cittadini italiani, vittime del karakitatore di turno?
 Oppure ci sbrighiamo a diventare forza che determina un vero cambiamento?

Questa è  la risposta più grande, l'unica da dare  ai cosiddetti elettori da crocette o ai protestanti incalliti spesso  a colori nelle piazze, che non riusciranno a cavare mai alcun ragno dal buco. 

Bisogna esclusivamente  e con urgenza  formare una opposizione politica e poi far eleggere la maggioranza nel parlamento e nel senato per fare pulizia e ricostruire dalle fondamenta  tutta l'economia italiana che è malata allo stadio terminale.

Fra i suoi più nobili intendimenti, questo partito vuole rappresentare solo e soltanto  il POPOLO SOVRANO ITALIANO senza se e senza ma, senza colori o parti e soprattutto senza inganni.

Le chiacchiere stanno a zero. 


« Ultima modifica: Ottobre 05, 2019, 12:06:15 pm da Luigi Intorcia »
cari amici, questo è un forum di Sovranità Popolare, se ti vuoi iscrivere, segui le istruzioni, se  ci mettiamo la faccia, metticela anche te! Non potranno essere iscritti anonimi con login non riconoscibili associate a mail incerte
segui a questo link  https://sovranitapopolare.net
Luigi Intorcia

BrunoAlessandroBertini

  • Iscritti
  • Full Member
  • *
  • Post: 107
    • Mostra profilo
Re:SEPPUKU ( ALL'ITALIANA )
« Risposta #1 il: Ottobre 05, 2019, 12:37:09 pm »
L'harakiri può essere inteso come autolesionismo, certo, ma nella sua versione originale giapponese aveva anche un profondo senso etico.
Inoltre oggi abbiamo "padroni" sadici che godono nel vederci fare harakiri, anzi, volendo eliminare le persone rette trovano utile spingere le realtà virtuose verso l'annichilimento.
Ma ai giorni nostri l'harakiri dovremmo adattarlo alla nostra civiltà.
L'estrema rinuncia dovrebbe avere almeno un fine di denuncia sociale.
In pochi sono disposti a rinunciare alla propria vita (o sopravvivenza) comoda per andare contro il sistema.
Personalmente non capisco chi si suicida o chiude la propria azienda, o accetta di essere licenziato, sena neppure tentare di sovvertire le regole, ignorando gli ordini di un padrone che vuole solo vederci morire.
L'harakiri è un gesto che funziona verso chi ha etica.
Non sprechiamolo con chi non ne ha.
Se proprio dobbiamo rinunciare a qualcosa puntiamo a colpire i padroni disonesti smettendo di dargli i nostri soldi e le nostre ore di lavoro.
Ne hanno bisogno.

Dino Caliman

  • Iscritti
  • Newbie
  • *
  • Post: 10
    • Mostra profilo
Re:SEPPUKU ( ALL'ITALIANA )
« Risposta #2 il: Ottobre 10, 2019, 02:43:44 pm »
In un periodo storico precedente, mi è stato raccontato come è stato ingaggiato come dirigente il dott Ing. Cimoli. Senti vieni a dirigere questa azienda che vivacchia, troppo personale imbucato in ruoli non necessari, non ti devi preoccupare, gestiscila alla meno peggio, quello che umanamente puoi fare, questo è il compenso per questo lavoro non propriamente edificante. Così andava il mondo italiano. Inutile dire come dovrà essere il futuro da ridisegnare.