Autore Topic: Ordini e albi professionali  (Letto 615 volte)

Antonietta Basile

  • Iscritti
  • Full Member
  • *
  • Post: 197
    • Mostra profilo
Ordini e albi professionali
« il: Ottobre 16, 2019, 04:06:06 pm »
Domanda: a cosa servono?
Per me, solo a succhiare soldi da un lato e tenere al guinzaglio dall'altro. La dimostrazione di ciò, sta, ad esempio, nei medici radiati perché hanno osato criticare e sollevare dubbi sui vaccini. L'altro punto è: chi decide di seguire un indirizzo di studio professionalizzante deve necessariamente fare questo percorso: diploma - tirocinio/ praticantato - esame di abilitazione - iscrizione appunto all'ordine o albo corrispondente ed in fine esercizio della professione. Ora, l'esame di abilitazione in se per se non è finalizzato ad esercitare la professione ma bensì ad iscriversi all'albo o ordine, ed è solo quest'ultima a permettere l'esercizio della "libera" (il virgolettato è d'obbligo per quanto detto prima) professione. Quindi: se io ho l'abilitazione ma non mi iscrivo all'ordine/albo ed esercito la professione sono un abusivo! Questo vuol dire che l'abilitazione vale quanto la carta igienica, perché come detto non è quest'ultima a valere ma l'iscrizione. Non solo, l'iscrizione a questi albi/ordini non è gratuita e dopo c'è il pagamento annuale. Poi, ciliegina sulla torta, ci sono i contributi da versare allo stato. Il fatto è che queste spese vanno pagate a prescindere dal fatto che si lavori oppure no, vanno pagati indipendentemente dal fatto di guadagnare o meno. Questo vuol dire che se io non lavoro e quindi non guadagno, avrò lo stesso queste spese da pagare. Per quanto mi riguarda trovo tutto questo assurdo! Trovo assurdo che per poter lavorare devo pagare (perché è esattamente questo che mi sembra per quanto spiegato) e per di più anche senza guadagnare. Trovo assurdo subordinare l'esercizio di una professione all'appartenenza ad un'associazione perché questo non fa altro che invalidare tutto quello che è stato fatto prima, cioè lo studio e la formazione. Una persona investe tempo e denaro per appunto studiare e formarsi e poi si sente dire che tutto questo non conta se non si iscrive all'ordine/albo corrispondente. In pratica, non contano la preparazione e la competenza ma il riconoscimento di un ente privato che tra l'altro come già detto va pagato. Secondo  me qualche considerazione in merito va fatta.     

BrunoAlessandroBertini

  • Iscritti
  • Sr. Member
  • *
  • Post: 276
    • Mostra profilo
Re:Ordini e albi professionali
« Risposta #1 il: Ottobre 16, 2019, 05:47:37 pm »
Penso che siano un antico retaggio dell'idea di servizio pubblico: chiunque svolga una professione di pubblica utilità deve sottostare a una rigida regolamentazione e al controllo dello Stato.
L'appartenenza all'ordine dà titolo, ad esempio, ad operare all'interno del SSN.
Il sistema è poi degenerato, con la necessità dello stato di finanziare i servizi pubblici tramite gabelle varie e l'affidamento degli stessi ai privati.
E' rimasto solo il peggio, gruppi auto-referenziati con meccanismi di nepotismo in cui c'è ben poca libertà.

Luigi Intorcia

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 210
    • Mostra profilo
Re:Ordini e albi professionali
« Risposta #2 il: Ottobre 16, 2019, 06:54:13 pm »
sarà uno dei motivi di azione di questo partito: < abolizione degli ordini e costituzione di un albo unico> contributi uguali per tutti i professionisti, basta recinti! L'albo? E' solo un computer ove intorno girano baroni e baronetti...
cari amici, questo è un forum di Sovranità Popolare, se ti vuoi iscrivere, segui le istruzioni, se  ci mettiamo la faccia, metticela anche te! Non potranno essere iscritti anonimi con login non riconoscibili associate a mail incerte
segui a questo link  https://sovranitapopolare.net
Luigi Intorcia

Antonietta Basile

  • Iscritti
  • Full Member
  • *
  • Post: 197
    • Mostra profilo
Re:Ordini e albi professionali
« Risposta #3 il: Ottobre 18, 2019, 06:08:27 pm »
sarà uno dei motivi di azione di questo partito: < abolizione degli ordini e costituzione di un albo unico> contributi uguali per tutti i professionisti, basta recinti! L'albo? E' solo un computer ove intorno girano baroni e baronetti...
Aggiungo soldi!
« Ultima modifica: Ottobre 18, 2019, 06:10:34 pm da Antonietta Basile »

Antonietta Basile

  • Iscritti
  • Full Member
  • *
  • Post: 197
    • Mostra profilo
Re:Ordini e albi professionali
« Risposta #4 il: Gennaio 12, 2021, 01:24:28 pm »
Sempre più convinta che siano uno strumento di controllo e ricatto

https://www.youtube.com/watch?v=w16Qm6zxgRw