Autore Topic: La tempesta perfetta.  (Letto 653 volte)

Luigi Intorcia

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 209
    • Mostra profilo
La tempesta perfetta.
« il: Febbraio 12, 2020, 11:14:41 am »

La tempesta perfetta.

Esiste un momento particolare nella storia dell’umanità,  in cui ogni legge naturale, economica  e sociale  è sovvertita, azzerata e ridefinita. E sempre nello stesso identico modo, la sovversione arriva implacabile , sempre con la stessa evidenza e si risolve sistematicamente, solo attraverso una unica legge, quella della sopravvivenza, quella che riesce a restituire puri i tre soli elementi su cui si basa la vita umana: ARIA TERRA ACQUA.

La tempesta perfetta  arriva ciclicamente nella storia moderna umana degli ultimi 10 mila anni , ma questo tempo, potrebbe andare anche sino a 100 mila anni prima, sino  ad oggi.

In questo momento, l’infermiere e il medico sta nell’ospedale e cura malati, chi sovrintende la sicurezza svolge il suo compito h24,   il pescatore sta sul suo peschereccio, il contadino sta nella sua stalla, o sta sul suo terreno e raccoglie verdura o frutta  il pastore segue il suo gregge, chi produce il pane sta nel suo panificio, si preoccupa del trasportatore che gli porta la farina, nel mulino ci sta chi macina grano e produce farina, cioè le attività economiche basali, in primis le attività di trasformazione energetica.

Chi si sta rivoltando i pollici nelle mani è tutto quel sistema esterno alle economia basali, estremamente parassitario. Sicuramente si rivolta i pollici chi produce ordo liberismo h 24, chi elabora  rating ad esempio, e  che cosa dovrebbe studiare.. se non la constatazione effimera che quel sistema che governa, è letteralmente fermo.

Farà la sua brava constatazione e registrerà  perdite colossali nel mondo,  valutabili nell’ordine di migliaia di  miliardi di dollari o di altre valute e poi metterà sopra un valore e sotto un altro, con un risultato scontato negativo.

Di cosa se ne fa dalle sua esimia valutazione? NULLA!

Il ragionamento però, ha una sua conclusione di enorme valore pratico  e questa conclusione, porta a definire che se non esisterà il superiore criterio insito dell’economia basale, quel motore che funziona solo e soltanto in un solo modo,  quello che  governa in modo corretto il sottostante,  l’umanità intera subirà tragedie incalcolabili.

Saranno incalcolabili per tutti le tragedie capi di stato,manager  ingegneri gestionali, vermi e delinquenti, mafiosi spacciatori sfruttatori  o  anche per coloro che invece di svolgere quelle attività di cui sopra, in questo momento sta con un mitra a tracolla, dopo aver sniffato cocaina pure dalle orecchie, con il  cappuccio in testa e il coltello nelle mani, sta scannando vittime inermi e infatti, se non sta attento il criminale,  finisce sotto la  terra alla velocità della luce.

E vogliamo vedere eccome, se in quelle zone martoriate, ove sembra che Dio non esista più,  se non arriva la scimmia occidentale, come si potranno salvare da una polmonite stupida ed effimera, che lo stronca senza guardarlo in faccia, mentre urla improperi a favore del suo integralismo criminale e taglia la gola ad innocenti.

Chi non fa la sola costatazione, per la fortuna di tutti, lavora per dare soluzioni esattamente come sta agendo chi trasforma l’energia, per iniettarla nel sistema, ma stavolta lo fa per aggiustare qualcosa che si è drammaticamente rotto nel motore e la tempesta perfetta,  è quell’occasione unica e rara dove portare a ragione imbroglioni, filosofi, narratori, ideologizzati di ogni risma,  ma soprattutto   ordoliberisti, speculatori e  criminali , dal primo all’ultimo, tutti e nessuno escluso, per ridare uno scopo alla vita non soltanto per quello che lo riguarda, ma per ogni altro.

Il paradosso è che proprio nella tempesta perfetta, si potrà nuovamente cercare una ragione coerente per una vera rinascita.

PSP



« Ultima modifica: Febbraio 29, 2020, 08:33:09 am da Luigi Intorcia »
cari amici, questo è un forum di Sovranità Popolare, se ti vuoi iscrivere, segui le istruzioni, se  ci mettiamo la faccia, metticela anche te! Non potranno essere iscritti anonimi con login non riconoscibili associate a mail incerte
segui a questo link  https://sovranitapopolare.net
Luigi Intorcia

Giovanni Tomei

  • Iscritti
  • Newbie
  • *
  • Post: 17
    • Mostra profilo
Re:La tempesta perfetta.
« Risposta #1 il: Febbraio 12, 2020, 07:58:35 pm »
Un po' criptico, ma il senso è chiaro. Per me che ragiono sempre in positivo, perchè ho fiducia nel prossimo come in me stesso, considerando che da cittadini, siamo unti dalle mancanze che porterebbero alla tempesta perfetta. Porterebbero, perchè la speranza risiede nella nostra capacità d'azione, con capacità resilienti, fondate sulla solidità del nostro patrimonio etico.

Dino Caliman

  • Iscritti
  • Newbie
  • *
  • Post: 24
    • Mostra profilo
Re:La tempesta perfetta.
« Risposta #2 il: Febbraio 13, 2020, 11:42:16 am »
Solo una partecipazione in solido da associati, potrà permettere la soluzione di tutti i problemi economici che l'orientamento deflattivo attuale ci condiziona. Torna buono lo slogan di altri, insieme saremo forza per contrattare/negoziare sui vari fronti. Dobbiamo solo definire il valore monetario di ogni quota. Chi non ha liquidità, potrà versarla nel momento della disponibilità. Così potremo soddisfare l'enunciato : La finanza la si combatte con la finanza. Loro hanno stabilito il territorio e l'arma di questa attualmente impari guerra economica.

Luigi Intorcia

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 209
    • Mostra profilo
Re:La tempesta perfetta.
« Risposta #3 il: Febbraio 15, 2020, 10:05:16 am »
Nella tempesta perfetta è racchiusa tutta l'ipocrisia di chi ci governa. Se infatti chi governa è l'unico responsabile dello sfracello in atto, il promettere manne dai cieli assolutamente non esistenti, significa che dobbiamo sfangarla da soli, anche con metodi estemporanei.

I dato economici disastrosi indicano che la strada della coercizione a cui una intera nazione è stata costretta a subire, porta  inevitabilmente alla paralisi e poi alla seconda fase del disastro.

O ne siamo consapevoli e si reagisce ora o sarà una ecatombe già ad Aprile, per correre a tappare un buco di 40 miliardi di euro.

Significa iva selvaggia.
cari amici, questo è un forum di Sovranità Popolare, se ti vuoi iscrivere, segui le istruzioni, se  ci mettiamo la faccia, metticela anche te! Non potranno essere iscritti anonimi con login non riconoscibili associate a mail incerte
segui a questo link  https://sovranitapopolare.net
Luigi Intorcia