Autore Topic: 320.000 contro 30  (Letto 592 volte)

Luigi Intorcia

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 213
    • Mostra profilo
320.000 contro 30
« il: Novembre 07, 2020, 11:39:14 am »
In tutto,  una trentina di leggi economiche fondamentali applicate nella scienza economica, sono accerchiate da circa 320 mila tipi differenti di Virus.

Fonte: https://www.lescienze.it/news/2013/09/04/news/numero_virus_sconosciuti_mammiferi_pipistrello-1796333/ per altro ad un certo punto si scrive autorevolmente:< Per identificare tutti i 320.000 virus dei mammiferi, stimano i ricercatori, servirebbero circa 6,3 miliardi di dollari, un costo che però, limitando le ricerche all'85 per cento della diversità virale stimata, scenderebbe a 1,4 miliardi di dollari. La cifra è notevole ma va paragonata al costo delle pandemie: "L'impatto economico della pandemiadi  SARS - ha osservato Anthony - è calcolato in 16 miliardi di dollari". Se avessimo una mappa della biodiversità virale sarebbe possibile realizzare strumenti di monitoraggio migliori e test diagnostici più rapidi, riducendo significativamente la diffusione, e quindi i costi, di analoghi eventi pandemici.>

Precisando al lettore, che sarebbe a sua cura, leggere tutto il fondo del suddetto articolo, ma arriviamo direttamente al punto.
I soldi che servono per mappare la genetica dei virus dei mammiferi e questi li produce esclusivamente l'economia, ovvero le risorse, ovvero i soldi.

Ora tecnicamente  non costa a nessuno, avere le risorse sufficienti, in particolare quei famigerati variopinti  foglietti di carta chiamati soldi per mappare studiare e predisporre le difese contro il nemichetto invisibile di turno e tutta l'economia mondiale etica, che non è quella che è andata nella pura e semplice sovra economia finanziaria speculativa mondiale, detenuta da meno di  30  immensi delinquenti sparsi nel mondo, è perfettamente in grado di realizzare.
Quindi parliamo del niente contro l'ulteriore niente che per l'appunto, sono i circa 320 mila virus conosciutissimi e sconfiggibilissimi con le sopraffine tecniche anti virali studiate dalla medicina moderna.

Ma, che la speculazione finanziaria non si sia appropriata delle scienza medica ( OMS, è il tipico esempio malefico )? Che non aggredisca ogni possibile conquista della scienza, pagando a bassissimo prezzo autentici luminari che per il soldo, sono esclusivamente al loro servizio, proteggendo con brevetti ( beceri contratti ) le loro scoperte?
Ma, esiste o non esiste un superiore e gravissimo   problema ecologico planetario nella difesa dell'ambiente e delle biodiversità? 
Ma esiste o non esiste, in ogni più piccola sfaccettatura delle vicende socio economiche mondiali, micro e macro, il tanfo insopportabile dei tentacoli putridi dei 30 figli di puttana che ci hanno avviluppati e portato allo stritolamento miliardi di esseri umani?

Termini come neoliberismo globalismo competizione finanziarizzazione e  speculazione non possono e non devono mai più nemmeno essere considerati come esistenti, perchè o esistono loro o non esisterà  più il genere umano libero di autodeterminarsi libero di vivere nella dignità, nel diritto nella coesistenza reciproca, su questa nave spaziale che è la Terra.

Le leggi economiche etiche conosciute sono circa una 30na e sono talmente tanto più potenti rispetto ai 320 mila virus che il non capirlo rasente la follia.

Tutto quello che sta avvenendo altro non è che una immane conseguenza del più grande problema causato da criminali e delinquenti, pochissimissimi e individuabili e abbattibili in 10 secondi netti, dove stanno stanno.

Sono esclusivamente le poco più di 30 Bastiglie da conquistare il nostro grande problema?

E allora radiamole al suolo, mandandoli al fallimento, e con esso ogni tentacolo allungato sugli esseri umani che hanno il terribile bisogno di difendersi e  che partono  dall'economia mondiale, che si estendono nei effimeri  mercati, nel plagio collettivo chiamato  competizione e con il plagio esercitato dalla speculazione criminale, i tentacoli si sono  impadroniti della leva finanziaria fondamentale mondiale.
Estirpare la leva è nel potere dei popoli e null'altro che in questo.

O noi o loro.


Luigi Intorcia









cari amici, questo è un forum di Sovranità Popolare, se ti vuoi iscrivere, segui le istruzioni, se  ci mettiamo la faccia, metticela anche te! Non potranno essere iscritti anonimi con login non riconoscibili associate a mail incerte
segui a questo link  https://sovranitapopolare.net
Luigi Intorcia

Dino Caliman

  • Iscritti
  • Newbie
  • *
  • Post: 26
    • Mostra profilo
Re:320.000 contro 30
« Risposta #1 il: Novembre 07, 2020, 12:41:07 pm »
Si devono allineare anche i cosFI oltre alle frequenze come nelle centrali elettriche.
Molto più facile operare nella tecnologia, che allineare le conoscenze non sufficientemente distribuite nelle comunità. Forse, capito il loro errore, nel voler unificare le varie culture in una monocultura mondiale-l'esempio lo abbiamo con la moneta unica Euro in economie diverse, con l'anacronistico spread tra nazioni disponibili all'unione (contraddizione assurda applicata in finanza a beneficio di quei 30). Questi sono tra i problemi che le comunità in Italia hanno. Dobbiamo sperare che emerga questa consapevolezza, tra le migliaia di paradossi esistenti in questa società. Le neuroscienze ci potranno aiutare?